Nota 13

Fascicolo R.3 - Impianti

CAP. R.3.B. IMPIANTI CON VASO DI ESPANSIONE CHIUSO
Paragrafo 1


La precedente edizione della Raccolta (1982) prevedeva, per la maggior parte dei dispositivi elencati, una installazione sempre sulla tubazione di mandata ma ad una distanza pari a 0,5 m.
Richiamiamo inoltre l’attenzione sul fatto che, alcuni funzionari INAIL, prendendo alla lettera quanto indicato al presente punto, impongono anche che l’installazione del vaso di espansione sia eseguita sulla tubazione di mandata sempre ad una distanza di 1 m dall’esterno del mantello del generatore.
Per quanto attiene la posizione di installazione del vaso di espansione occorre sottolineare il fatto che tanto le indicazioni contenute nella norma tecnica UNI EN 12823 ed. 2005 "impianti di riscaldamento negli edifici – progettazione dei sistemi di riscaldamento ad acqua", quanto considerazioni attinenti le sollecitazioni di carattere termico sul vaso di espansione, portano a ritenere preferibile l’installazione del vaso di espansione sulla tubazione di ritorno.
In ultimo, sulla questione in discussione, non può non essere rilevato il fatto che nella precedente versione della Raccolta non vi era alcuna imposizione circa l’installazione sulla tubazione di mandata del vaso d’espansione.